NEWS

Il Rapporto di Previsione Prometeia racchiude le stime macroeconomiche per l'Italia e il quadro internazionale a breve e medio termine.
Event

Rapporto di Previsione settembre 2017

Bologna, Royal Hotel Carlton, 29/09/2017

 

Presentazione Rapporto (sessione riservata esclusivamente agli associati)

In un contesto di espansione a livello globale (anche se con elementi di forte incertezza, in particolare legati al programma nucleare nord coreano), la crescita europea sta sorprendendo al rialzo. Nonostante sia al di sopra del potenziale, l’inflazione e la crescita salariale rimangono deboli. La BCE non ha annunciato per ora variazioni al programma di QE, che prevede acquisti per 60 miliardi al mese fino a dicembre 2017. Nel Rapporto di luglio avevamo indicato come scenario probabile un tapering nella prima parte del 2018 con conclusione degli acquisti a giugno 2018. Le aspettative più recenti del mercato però sembrano spostare la fine del QE ancora un po’ in avanti. L’inflazione core dell’UEM rimane contenuta, ma la sua dinamica ha andamenti sostanzialmente differenti nei principali paesi dell’area (più vivace in Germania e Spagna, più debole in Francia e Italia), a segnalare una posizione ciclica differente. Per capire gli scenari più probabili e i possibili impatti per il sistema finanziario e l’economia europea e italiana bisognerà dunque riflettere sulla congiuntura dei principali paesi membri e considerare un’ampia gamma di indicatori di attività. Alla presentazione del Rapporto di settembre approfondiremo questi aspetti.

Approfondimento: Povertà e reddito minimo in Italia (sessione pubblica)

Nella seconda parte della mattina affronteremo il tema della povertà. Gli indicatori disponibili al riguardo hanno visto un generalizzato peggioramento in Europa a partire dal 2008 e la più lenta ripresa italiana potrebbe essere legata a peggioramenti nella distribuzione del reddito. L’Italia ha recentemente approvato il REI (Reddito di Inclusione) nel tentativo di dare una risposta al problema. È il REI lo strumento giusto? Riuscirà a scalfire la povertà in Italia? Potrà avere un impatto sulla crescita aggregata? Ne discuteremo con Stefano Toso (Università di Bologna e autore del libro “Reddito di cittadinanza o reddito minimo?”, Il Mulino, 2016) ed Elena Granaglia (Università Roma Tre, autrice del libro “Il Reddito di base”, Ediesse, 2016).

 
 
 
PROGRAMMA
Presentazione Rapporto
(sessione riservata esclusivamente agli associati)
10.00
La chiave di lettura
Lorenzo Forni
Prometeia Associazione
10.30
L'economia internazionale
Lorena Vincenzi
Prometeia Associazione
11.00
L'Italia
Stefania Tomasini
Prometeia Associazione
11.30
Coffee Break
 
Approfondimento: Povertà e reddito minimo in Italia
(sessione pubblica)
11.40
Introduzione
Lorenzo Forni
Prometeia Associazione
11.50
Elena Giarda
Prometeia Associazione
12.10
Stefano Toso
Università di Bologna
12.35
Elena Granaglia
Università Roma Tre
13.00
Discussione Generale
 
 
 
 
 

Per maggiori informazioni scrivi a info_associazione@prometeia.com.

TAG