RISK MANAGEMENT THOUGHT LEADERSHIP

Sign up to Newsletter

NPL: una nuova asset class?

Un approccio di stima del fair value delle diverse tranche di cartolarizzazione di crediti deteriorati

Agosto 2019

Giuseppe Lusignani, Luca Pettinari, Riccardo Tedeschi


NPL: una nuova asset class?

Abstract


Nell'area dell'euro, dal 2015 al 2019, il mercato dei crediti deteriorati è cresciuto rapidamente di dimensioni a seguito dei piani di dismissione bancari richiesti dalle autorità di vigilanza e dagli investitori di mercato.

Un contributo significativo alla riduzione dell’incidenza dei crediti deteriorati nei bilanci delle banche è venuto dalle operazioni di cartolarizzazione. Le note (senior, mezzanine e junior) delle operazioni di cartolarizzazione di crediti deteriorati sono state offerte e sottoscritte anche da investitori istituzionali, rappresentando una nuova tipologia di asset class da combinare con le altre classi di attività tradizionali al fine di raggiungere la combinazione obiettivo in termini di rischio-rendimento.

In questo lavoro è proposto un modello parsimonioso, con un approccio di tipo “top-down”, per simulare i recuperi di portafogli di crediti in sofferenza garantiti e non garantiti ed un approccio di stima del fair value delle diverse tranche di cartolarizzazione di NPL. Il modello può essere utilizzato dagli investitori per valutare l’acquisto o la vendita di tali obbligazioni o dalle banche originatrici dei crediti ceduti, nella fase di strutturazione delle operazioni di cartolarizzazione.