Produzione industriale, in calo a settembre ma meno delle attese

Produzione industriale, in calo a settembre (ma meno delle attese)

12 novembre 2018

Manuel Bonucchi

Contrazione dello 0.2%. Prometeia prevede un ritorno alla crescita nel IV trimestre

La riduzione di settembre (-0.2%, mentre la nostra previsione era di -0.5%) dell’indice destagionalizzato della produzione industriale ha determinato una chiusura del terzo trimestre in contrazione, attesa ma comunque limitata, sia dal punto di vista congiunturale sia da quello tendenziale (-0.1% in entrambi i casi). Il dato di settembre, seppur negativo, fa emergere aspetti incoraggianti: il valore dell'indice di diffusione Prometeia prosegue nel proprio percorso di recupero (dal 47% al 60% i settori in espansione) e dopo due mesi torna al di sopra del 50%, soglia che discrimina tra fasi espansive e recessive.

Fra i principali settori vi è stata una spiccata variabilità, e più in particolare sono risultati in caduta quelli relativi ai beni di consumo durevoli e ai beni strumentali mentre gli altri sono in crescita.

Produzione industriale, in calo a settembre ma meno delle attese
 

Nelle nostre previsioni la dinamica stagnante della produzione industriale realizzatasi finora sarebbe abbandonata nel quarto trimestre: a favore giocano un effetto di trascinamento ereditato dal terzo trimestre, pari allo 0.44%, una crescita dell'attività industriale in ottobre (+0.6%), una riduzione in novembre (-0.3%) e infine un lieve incremento in dicembre (+0.1%). Il quarto trimestre dell'anno registrerebbe quindi un ritorno alla crescita (+0.9% sul trimestre precedente), dopo te trimestri in contrazione, e tornerebbe in aumento anche rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente (+0.3%). 

 
 
lug-18
ago-18
set-18
ott-18
nov-18
dic-18
var. % sul mese precedente
-1.6
1.7
-0.2
0.6
-0.3
0.1
Fonte: previsioni Prometeia (in grassetto) su dati Istat