Produzione industriale in crescita a maggio: +0,9%

10 luglio 2019

Manuel Bonucchi

Il dato è coerente con una stagnazione del Pil nel secondo trimestre. Prometeia prevede che la stabilità dell’attività prosegua anche nei mesi estivi

L’atteso rimbalzo di produzione industriale avvenuto in maggio, +0.9% rispetto ad aprile (+0.6% la previsione di Prometeia), difficilmente impedirà un rallentamento dell’attività industriale nel secondo trimestre (-0.7%). Inoltre, l’incertezza continua a dominare i climi di fiducia e si stima che questo si rifletterà sulla dinamica dell’attività industriale nel periodo estivo, contraddistinta perciò da una sostanziale stagnazione.

 

La ripresa a maggio del settore industriale italiano è comune a tutti i principali paesi europei: la crescita è stata ancora più intensa in Francia, sempre positiva ma inferiore in Germania e Spagna. 

La crescita della produzione industriale è diffusa a quasi tutti i principali raggruppamenti di industrie; solamente la produzione di beni energetici ha registrato un calo rispetto ad aprile (-2.1%). Considerata la dinamica dei settori industriali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, a maggio i comparti in crescita sono aumentati dal 37 al 44%.

Infine, per quanto concerne il terzo trimestre, i primi segnali derivanti dagli indicatori qualitativi paiono indicare una crescita nulla dell’attività industriale.

 
 
mar-19
apr-19
mag-19
giu-19
lug-19
ago-19
var. % sul mese precedente
-1.0
-0.8
-0.9
-0.2
0.1
0.0
Fonte: previsioni Prometeia (in grassetto) su dati Istat

Leggi tutti gli insight