Produzione industriale in caduta a luglio: -0,7%

10 settembre 2019

Manuel Bonucchi

Nonostante Prometeia preveda un rimbalzo ad agosto, nel terzo trimestre potrebbe proseguire la stagnazione dell’attività industriale

L’inatteso calo di produzione industriale a luglio (-0.7% rispetto al mese precedente contro il +0.1% stimato da Prometeia), lascia in eredità un pesante fardello per il terzo trimestre (-0.5% la crescita acquisita). Inoltre continuano i segnali incerti provenienti dagli indicatori qualitativi, pur scontando l’instabilità tipica dei mesi estivi.

Negli ultimi quattro trimestri la dinamica congiunturale della produzione industriale italiana è risultata in linea con quella tedesca, confermando il forte legame fra i due Paesi e quanto le difficoltà che sta sperimentando il settore industriale tedesco si stiano riflettendo su quello italiano. In Italia il settore con la peggiore performance a luglio è stato quello dei beni strumentali (-1.6%, -3% se considerato rispetto a 12 mesi prima).

 

Qualche segnale positivo si evidenzia in aggregato: a luglio la quota di settori industriali in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso è passata dal 41% al 52%.

In prospettiva, per quanto concerne il quarto trimestre, i primissimi segnali derivanti dalle attese degli operatori sembrano indicare la prosecuzione di stagnazione dell’attività industriale.

 
 
mag-19
giu-19
lug-19
ago-19
set-19
ott-19
var. % sul mese precedente
1.0
-0.3
-0.7
0.7
-0.4
0.2
Fonte: previsioni Prometeia (in grassetto) su dati Istat

Leggi tutti gli insight