Produzione industriale, ad aprile caduta prevista

12 giugno 2017

manuel.bonucchi@prometeia.com

Previsto un recupero in maggio, emergono segnali di stabilità per i mesi successivi

In aprile l’indice destagionalizzato della produzione industriale ha registrato una diminuzione, su base mensile, dello 0.4% (-0.1% la nostra previsione), dopo l'aumento dello 0.4% registrato nel mese di marzo.

Il calo è comune a tutti i settori ad eccezione del settore energetico che, proseguendo il ritmo erratico dei mesi precedenti, è in aumento di più del 2% rispetto a marzo: al netto di questa componente, l'indice generale sarebbe caduto dello 0.8%.  

La dinamica negativa della quasi totalità dei principali comparti provoca un calo dell'indice di diffusione Prometeia che, sebbene in riduzione dall'87 al 53%, segnala tuttavia  come la maggioranza dei settori sia in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  

Prevediamo per l'attività industriale un rimbalzo  in maggio (0.6%), cui seguirebbero due mesi di sostanziale stabilità (-0.1% in giugno e crescita nulla in luglio). Il secondo trimestre del 2017 si chiuderebbe con una variazione positiva sia rispetto al trimestre precedente (0.5%) sia al corrispondente (2.3%). In luglio l’indice risulterebbe inferiore del 21.8% rispetto al picco pre-crisi dell'aprile 2008 e superiore del 5.7% rispetto al livello registrato nel marzo 2009. Tali previsioni implicano una crescita acquisita dello 0.2% per il terzo trimestre 2017.

 
 
 
feb-17
mar-17
apr-17
mag-17
giu-17
lug-17
var. % sul mese precedente
0,9
0,4
-0,4
0,6
-0,1
0,0
Fonte: previsioni Prometeia (in grassetto) su dati Istat