Industria, la produzione recupera ai livelli pre-covid

9 ottobre 2020

Manuel Bonucchi

Prosegue il rally del settore industriale italiano a un ritmo molto superiore alle attese (+7.7% rispetto a luglio). Il quadro per il III trimestre si conferma quindi particolarmente positivo, con un rimbalzo dell’industria di circa il 30% rispetto al II. Rimangono più incerte, ma comunque positive, le prospettive per l’ultimo trimestre dell’anno

La forte crescita di produzione industriale ad agosto ha permesso all’Italia di raggiungere per prima, fra i grandi Paesi europei, il completo recupero dei livelli di attività industriale precedenti la pandemia. Molto diversificata risulta la situazione dei nostri maggiori partner, con la Germania che è ancora di -11 punti percentuali sotto i livelli di febbraio, la Francia di -6pp e la Spagna di -3pp. 

La crescita di agosto non è stata diffusa in tutti Paesi: in Germania la produzione industriale si è lievemente contratta (-0.2% mese su mese), mentre è risultata in aumento, ma a ritmi più contenuti, in Spagna (+0.4%) e Francia (+1.3%).

Considerata la dinamica dei diversi settori industriali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, in Italia l’indice di diffusione ad agosto mostra come i settori in crescita siano sensibilmente aumentati, passando dal 13 al 46%. 

 

In agosto numerose imprese che in genere interrompevano la produzione potrebbero essere invece rimaste aperte per recuperare quanto perso durante i mesi del lockdown; questo è stato possibile anche grazie al miglioramento della situazione sanitaria nel nostro Paese nel corso dell’estate. 

A settembre Prometeia stima un leggero aggiustamento nella dinamica della produzione industriale, che non andrebbe comunque a inficiare in modo significativo la performance del III trimestre. Positive, ma con un ritmo di crescita fisiologicamente meno intenso, le indicazioni degli indicatori per il IV trimestre, che potrebbe chiudersi con una crescita di circa il 2%.

Va ricordato, come più volte evidenziato anche dall’Istat, che l’unicità della situazione rende probabili ampie revisioni dei dati.

 
 
giu-20
lug-20
ago-20
set-20
ott-20
nov-20
var. % sul mese precedente
8.2
7.0
7.7
-0.5
0.3
0.3
Fonte: previsioni Prometeia (in grassetto) su dati Istat

Leggi tutti gli insight