40 anni fa,
il 9 ottobre 1974, nasceva
Prometeia Associazione.
Dal 1974 Prometeia fornisce soluzioni innovative per rispondere alle esigenze di istituzioni finanziarie, investitori istituzionali, imprese ed enti pubblici. Offriamo ai nostri clienti un mix unico di competenze nel risk management, wealth management, financial advisory, business consulting e knowledge training
l'atlante

Le famiglie italiane preferiscono il risparmio gestito

Le stime effettuate da Prometeia confermano anche per i mesi più recenti il quadro emerso nelle statistiche della Banca d’Italia relative al primo trimestre dell’anno, indicando un’ulteriore accelerazione degli investimenti in fondi comuni nei mesi estivi, dopo l’annuncio da parte della Bce di misure aggiuntive a sostegno della liquidità delle banche

20/ott

Lieve aumento di produzione industriale italiana in agosto

Prevediamo una dinamica altalenante ma pressochè stabile nei mesi successivi.

10/ott
eventi

Save the date: 86° Rapporto “Analisi dei Settori Industriali” - Il manifatturiero di domani: il ruolo delle nuove imprese per far ripartire il paese

notizie

Presentazione del Rapporto di Previsione presso l'Associazione Stampa Estera

Il 22 ottobre 2014 alle ore 11:30 Stefania Tomasini, Responsabile analisi e previsioni per l’economia italiana di Prometeia Associazione, presenterà il Rapporto di Previsione sull’andamento dell´economia nazionale e mondiale presso la sede della Stampa Estera di Milano.

22/ott

Rapporto di Previsione

È disponibile il Comunicato Stampa del Rapporto di Previsione – ottobre 2014 cura di Prometeia Associazione.

17/ott
seminari

Risk management with expectiles

twitter feed
  • #YMercati Ott-14 - In forte aumento lo spread corporate HY nell’ultimo mese: +83pb per i titoli in dollari e +34 pb per quelli in euro
  • #YMercati Ott-14 - Settori industriali e beni di consumo hanno pesato insieme circa il 40% sul calo dell’azionario Uem: -5.5% 1/9-15/10
  • #YMercati Ott-14 - La volatilità per le azioni delle banche Uem è aumentata, allontanandosi dai minimi dei mesi estivi: 30% al 15/10
  • #YMercati Ott-14 - La cautela della Fed nell’exit strategy dovrebbe mantenere il cambio Dollaro/Euro tra 1.22 e 1.25 nel triennio
  • #YMercati Ott-14 - Dall’1/9 Euro in ulteriore indebolimento verso Dollaro e Yen e, dopo il referendum scozzese, anche verso la Sterlina
  • #YMercati Ott-14 - Spread Btp-Bund più alto per dati macroeconomici Uem deludenti ed effetto Grecia: 168pb il 15/10, +25pb dall’1/10