Software&Prodotti

Asset Liability Management

Oltre a una copertura unica di diverse classi di attività e passività, ERMAS® offre un’ampia gamma di funzionalità di modellazione per depositi a vista, prestiti rimborsabili anticipatamente, pipeline di prestiti ipotecari, linee di credito revolving e poste fuori bilancio. Ricorrendo a tali strumenti, le banche sono in grado di integrare agevolmente nel sistema le proprie ipotesi comportamentali, ovvero di beneficiare dei modelli econometrici predefiniti di Prometeia. In questo caso offriamo consulenza specialistica per la calibrazione dei parametri e l’adattamento dei framework metodologici. I Key Risk Indicators sono formulati in un’ottica di utili e valore economico, supportati dalla completa elaborazione delle regole di pricing, delle opzionalità integrate e delle complesse strutture finanziarie. Report standard e totalmente personalizzati possono essere facilmente prodotti utilizzando interfacce utente grafiche per soddisfare in termini di analisi le esigenze dei responsabili delle funzioni Treasury, Risk e Asset Liability

 

Liquidity Risk Management

ERMAS® consente alla banca di gestire il rischio di liquidità dal più alto livello di aggregazione, necessario per l’adozione di decisioni strategiche da parte dell’ALCO, fino alla singola operazione, allo scopo di supportare le attività della funzione Treasury nella gestione quotidiana della liquidità. ERMAS® si basa su un potente Cash Flow Engine, che quantifica il profilo di liquidità attuale e futuro della banca. Una rappresentazione esaustiva della posizione di liquidità della banca prevede l’analisi di Counterbalancing Capacity e Liquidity Buffer in un’ottica dinamica e secondo ipotesi di stress alternative. I modelli di rimborso e le ipotesi di roll-over sono totalmente integrati nello strumento. Alla liquidità operativa si coniuga l’analisi di liquidità regolamentare, in un ambiente di dati coerente e unificato, che offre la possibilità di rifarsi alla medesima struttura gerarchica e alle medesime condizioni di stress o di adattare il punto di vista proposto nei report a esigenze manageriali complementari

 

Traded and Non-Traded Market Risk

Il Modulo Market Risk ERMAS® è concepito per coprire i portafogli Trading e Banking Book, integrando le funzionalità già disponibili nei moduli ALM e Liquidity Risk.

La soluzione è rappresentata da tre sotto-moduli complementari, che condividono una struttura comune di dati in input e un market risk engine interamente distribuito:

  1. VaR ERMAS®
  2. Stress Test ERMAS®
  3. Back-test ERMAS®

Il Modulo VaR copre una vasta gamma di tipologie di strumenti, tra cui prodotti strutturati e derivati esotici, con un’esposizione ai fattori di rischio tipici: tassi d'interesse e di cambio, indici azionari e di commodity, spread del credito.

Le misure Delta Normal VaR sono integrate con gli indicatori Delta Gamma e Component VaR.

Per le esposizioni del Banking Book, il cash-flow mapping riflette le ipotesi comportamentali previste per l’analisi dell’interest risk e del liquidity risk, garantendo la totale coerenza tra sensitivity e metriche VaR.

L’analisi del Market Risk si basa su dati finanziari quotidiani, che possono essere elaborati internamente dalla banca oppure forniti da Prometeia RiskSize Service® attraverso una semplice connessione internet.

Il sotto-modulo VaR include la soluzione di Back-test ERMAS®.

Compatibile con numerosi sistemi alimentanti e formati di input, questo modulo mette a confronto le misure VaR con le serie P&L esterne o, in alternativa, con i dati MTM calcolati direttamente da ERMAS®.

Oltre alle metriche VaR, il Modulo Market Risk include un potente stress test engine con uno scenario-generator integrato.

Gli stress test possono essere eseguiti in base a scenari ipotetici e storici: le specifiche funzionalità di drill-down permettono alla banca di esaminare i driver della variazione MTM e l’impatto generato da ciascun fattore di rischio

 

Fund Transfer Pricing

La soluzione FTP ERMAS® è finalizzata a garantire la massima trasparenza e correttezza, nonché una metodologia coerente in seno a tutta l’organizzazione bancaria. In questo modo, trasferendo l’interest risk, il liquidity risk e gli altri rischi ai soggetti che li gestiscono attivamente, le unità operative possono focalizzarsi sul proprio obiettivo finale: la massimizzazione dei rendimenti aggiustati per il rischio. Il nostro approccio FTP è finalizzato alla combinazione di una rigorosa applicazione delle regole finanziarie, di un’assoluta granularità nell’elaborazione dei dati e nella generazione di output e di una grande flessibilità nella gestione dell’applicazione FTP.

Per agevolare il calcolo dei costi di trasferimento interni e del pricing risk adjusted dei nuovi prodotti commerciali sono stati messi a punto tre strumenti interconnessi:

  1. Il sottomodulo Internal Transfer Rate esegue il calcolo dei tassi FTP, a livello di transazione, per il business esistente, a supporto dell’analisi di redditività per prodotto, cliente, unità operative e in altre ottiche gestionali
  2. Il sottomodulo Interest and Liquidity Pricing esegue il calcolo del FTP per nuove ipotetiche operazioni di business, secondo una serie di tipologie standard di prodotti/strumenti definita dalla banca
  3. Il sottomodulo Credit Pricing integra il calcolo FTP con il costo della perdita su crediti sia attesa che inattesa
 

Alm Profitability

La Suite ERMAS® offre un modulo integrato e altamente flessibile, specificamente dedicato all’analisi di redditività del Treasury / ALM book. Rispetto ai sistemi MIS (Management Information System) più tradizionali, la nostra soluzione propone una visione completa e finanziariamente coerente della redditività della funzione Treasury, che si rifà a una sofisticata combinazione di metriche basate sul principio della competenza e del mark-to-market. Di fatto, se la misurazione del Fair Value fornisce una valutazione prospettica degli utili generati dalle strategie ALM a lungo termine, l’analisi basata sul principio della competenza previene l’aumento della volatilità inattesa dei rendimenti correnti. I responsabili della funzione ALM possono affidarsi allo strumento ALM ERMAS® per simulare gli effetti delle strategie di copertura alternative sul margine di interesse della banca e monitorare il risultato delle proprie azioni utilizzando il modulo ALM Profitability

 

Interactive Integrated Balance Sheet Simulation

Il Modulo Dynamic Simulation ERMAS® integra le analisi silo-based dei singoli fattori di rischio con uno strumento di previsione integrato e interattivo, che consente di modellare l’interrelazione tra scenari di mercato, nuove strategie di business e parametri di credit risk (PD e LGD). Affidandosi alle sue funzionalità di simulazione integrate, gli utenti possono valutare i rischi e i rendimenti della banca in una serie di diversi scenari, applicando ipotesi di stress correlate al mercato o specifiche della banca stessa. Rispetto ad applicazioni simili proposte da altri fornitori, la nostra soluzione è unica nel garantire la generazione in tempo reale, interattiva e su richiesta di simulazioni basate su diversi scenari, fondata su una tecnologia di elaborazione “in memory”

 

Hedge Accounting

Il Modulo Hedge Accounting ERMAS® è pensato per far fronte alle pressanti complessità degli schemi IFRS, in quanto garantisce una facile implementazione del processo di Hedge Accounting e la piena conformità con le best practice del settore. ERMAS offre una soluzione totalmente adattabile, completa e di facile utilizzo che soddisfa tutte le esigenze in termini di Hedge Accounting, dalla selezione degli elementi qualificabili per la copertura, passando per la definizione delle strategie di copertura ottimali, per arrivare all’esecuzione dei test di efficacia. Il Modulo propone metodologie avanzate per il pricing, il risk modelling, i calcoli del fair value e il reporting normativo. Tratta tutte le dinamiche di copertura dei tassi d’interesse e di cambio conformemente ai principi IAS39 e IFRS9. Con questo modulo, le banche sono in grado di gestire le operazioni di copertura relative a elementi specifici o a portafogli di attività e/o passività. Sono state quindi messe a punto apposite funzionalità per la copertura specifica e generica. Una funzionalità “optimal fit” consente di definire automaticamente la percentuale di copertura target, in modo da massimizzare l’efficacia del test di copertura. Per la gestione dei due framework HA supportati dalla nostra soluzione, copertura del fair value e del cash flow, si tiene conto anche delle dinamiche comportamentali

 

Collateral Management

Il mercato dei Covered Bond è in costante crescita grazie alle recenti politiche europee in materia di coefficienti di liquidità. In questo contesto, le banche necessitano di maggiore automatizzazione per la gestione degli attuali Programmi, nonché di assistenza nel consolidamento delle metodologie e dei processi di governance finalizzati a una gestione integrata dei rischi associati a tali prodotti.

Il Modulo Collateral Monitoring permette alle banche di gestire i test obbligatori e delle agenzie di rating relativi al pool garantito e le operazioni di replenishment finalizzate alla modifica del riacquisto di attività o all’integrazione con altre nuove. Le banche possono trarre vantaggio dal nostro Modulo per:

  1. Individuare le attività ammissibili secondo i criteri normativi e specifici del Programma CB
  2. Selezionare il portafoglio iniziale oggetto della prima vendita a una Società veicolo
  3. Supportare i requisiti obbligatori e l’Asset Coverage Test previsti dalle Agenzie di rating per le operazioni CB
  4. Definire le strategie di copertura e simulare la componente di copertura generata dal pool di asset
  5. Simulare l’impatto sui test risultante dal replenishment attraverso un’analisi what-if sui portafogli di attività potenzialmente trasferibili