Prospettive parallele

Prometeia ha organizzato a Lisbona il 2 e 3 giugno un incontro di condivisione e formazione sulle più attuali tematiche dell’attività di investimento, dedicato ai propri clienti istituzionali. L’incontro si è svolto con la collaborazione di alcuni operatori di mercato che hanno avuto l’occasione di discutere esperienze concrete ed “ascoltare” le problematiche di oltre venti investitori rilevanti nel panorama del mercato istituzionale italiano.

L’iniziativa ha riscosso un notevole successo non solo in termini di numerosità delle adesioni ma soprattutto come qualità degli argomenti affrontati e discussi, sia nei momenti formali dedicati ai lavori che in quelli conviviali che hanno contribuito alla crescita della comunicazione tra le diverse controparti del mercato.

Per queste ragioni prevediamo di rendere questa esperienza ripetibile, trasformandola in un appuntamento con cadenza annuale da costruire con gli operatori del mercato che vorranno condividere con noi questo “percorso di informazione” dedicato agli investitori istituzionali.

L’edizione Speciale di Anteo contiene la sintesi dei lavori del convegno, che sono inseriti all’interno della logica di investimento del modello di portafoglio core-satellite utilizzato da Prometeia nella sua attività di consulenza presentato in apertura da Davide Squarzoni, senior consultant di Prometeia.

I lavori sono stati introdotti da una prolusione del Prof. Paolo Onofri, Segretario di Prometeia Associazione, che ha illustrato le problematiche di medio periodo dello scenario macroeconomico e finanziario che devono essere tenute in considerazione nel momento della formazione delle decisioni di investimento.

Sono seguite le relazioni degli operatori finanziari sulle diverse opportunità oggi presenti sui mercati finanziari e l’intervento della Cassa Depositi e Prestiti.

Ringraziando vivamente tutti gli intervenuti che hanno permesso la buona riuscita del nostro evento, crediamo di fare cosa gradita mettendo a disposizione del mercato il materiale del convegno, con la presunzione che possano costituire un ulteriore contributo alla crescita della comunità italiana degli investitori istituzionali.